La nostra filosofia

La nostra filosofia è legata interamente alla valorizzazione del territorio in cui ci troviamo – la regione del Chianti Classico – con il chiaro obiettivo di esaltarne la bellezza e l’autenticità e ricavarne un vino toscano biologico di alta qualità che possa essere apprezzato non solo in Italia ma anche nel resto del mondo.

La Fattoria di Montemaggio è frutto della passione, dell’amore e della dedizione di tutte le persone che lavorano ogni giorno in fattoria ed è il sogno di due donne che con determinazione, volontà e capacità hanno deciso di dedicare la loro vita a questa terra. La prima a credere in questo sogno è stata Valeria, la proprietaria, che ha deciso di acquistare la fattoria per coronare il suo sogno e quello della sua famiglia e poi anche Ilaria che lavora come agronomo in fattoria dal 2005.

Non è un caso che il logo e l’immagine di Montemaggio siano rappresentati da una giovane donna etrusca con un cesto di uva. Questa immagine presente anche sull’etichetta dei vini di Montemaggio vuole evidenziare la forte impronta femminile che caratterizza i prodotti di Montemaggio.

L’altra ragione per cui si è scelto di usare questa immagine è legata alla storia degli Etruschi, popolo che ha vissuto in questa terra e ne ha segnato positivamente le sorti con l’introduzione della vite e la coltivazione delle vigne. Il nome stesso del “Chianti” deriverebbe da “Clante”, nome di una famiglia etrusca, anche se alcune fonti storiche lo fanno risalire al latino “clango” che significa “Rumore di armi e trombe”.

C’è anche un’altra ragione legata a questa scelta: sembrerebbe, infatti, che gli Etruschi fossero un popolo particolarmente all’avanguardia anche per quanto riguarda il ruolo delle donne nella società. La donna etrusca era, infatti, istruita ed era coinvolta in tutte le attività sociali – feste, banchetti, giochi, danze, gare atletiche – insieme agli uomini.

Altro elemento caratterizzante della nostra filosofia è, senza dubbio, l’amore ed il rispetto per la terra in cui ci troviamo. Fin dalle origini, qui a Montemaggio, abbiamo deciso di adottare i principi dell’agricoltura biologica e seguire, quindi, i cicli della natura riducendo al minimo l’uso di prodotti chimici. I vini di Montemaggio sono totalmente legati al territorio in cui vengono prodotti e ne racchiudono il sapore selvatico dei boschi e della terra da cui traggono origine.

Nella produzione del nostro vino cerchiamo anche di limitare al massimo l’utilizzo della Barrique in modo da non far prevalere il gusto del legno e non snaturare il sapore del vino con sentori di vaniglia o tannini troppo invadenti. Questa scelta è anche il motivo per cui i vini di Montemaggio, una volta imbottigliati, richiedo un lungo affinamento per esaltarne le caratteristiche uniche di eleganza e finezza aromatica.

Tutto questo unito all’esposizione Sud-Ovest, all’altitudine, al micro clima, alla pendenza e al faticoso e certosino lavoro svolto, vi condurranno ad assaggiare un vino toscano incredibilmente unico e speciale e vivere un’esperienza sensoriale e culturale indimenticabile e autentica.